Le iniziative principali

Nell’ambito più generale della propria missione statutaria, La Fondazione CAB si è caratterizzata per l’impegno stabile a vantaggio dell’arte e della cultura, dando alla scelta un contenuto forte, vincolante e duraturo, capace di preservare nel tempo il significato ed il valore che l’intangibilità del singolo bene oggetto d’interesse, materiale od immateriale che sia, ha e riveste nel tempo, coniugandolo sempre, in maniera efficace, alle ragioni del necessario sviluppo economico, volto al maggior benessere generale possibile.

Individuare gli strumenti per assolvere questo compito e perseguire, grazie all’alto valore delle diverse proposte, la “fidelizzazione” e l’incremento del pubblico, non significa mercificare l’arte, come conferma lo studioso di fama mondiale François Colbert (docente di marketing culturale e direttore dell'École des Hautes Études Commerciales di Montréal): egli spiega, infatti, che “la creazione artistica (il prodotto) è il punto di partenza, non di arrivo”.

La strategia innovativa e l’opera convinta della Fondazione CAB, in un contesto generale che fatica a recuperare competitività in diversi ambiti, specie in tempi di recessione economica globale, può quindi contribuire, positivamente, a reali e favorevoli cambiamenti complessivi.

La via più funzionale, concretamente praticabile, per ottenere risultati maggiormente incisivi, è mettere a frutto partnership virtuose tra soggetti privati di matrice imprenditoriale, determinati per azioni e scopi e le istituzioni pubbliche, proprietarie delle maggiori opere d’arte e depositarie del bene comune, anche in campo culturale ed artistico.